avulss

Il primo Nucleo AVULSS di Bellaria Igea Marina si è costituito il 20 maggio 1995 alla conclusione del I° Corso Base indetto dal Nucleo AVULSS di Rimini, ma già nel 1990 tre volontarie, Mirna, Adele e Daniela parteciparono al 4° Corso Base di Volontariato promosso dal Nucleo AVULSS di Rimini che si aprì martedì 9 gennaio 1990 con una conferenza tenuta da Don Oreste Benzi sulle situazioni di sofferenza, di bisogno, di emarginazione nella comunità locale.

Le parole d’amore e di impegno di Don Oreste segnarono i cuori delle volontarie e forgiarono i loro operato: Mirna iniziò così la sua attività di servizio e assistenza agli ammalati presso l’Ospedale Infermi di Rimini.

Nel 1992 Adele e Daniela si impegnarono sul territorio presso la ex-caserma di San Mauro Mare dove era stato allestito il centro di accoglienza profughi bosniaci. Le volontarie furono chiamate a fronteggiare l’emergenza e si trovarono ad assistere le persone più deboli, i bambini, gli anziani e le donne. Furono attuate azioni trasversali che miravano a rendere il soggiorno dei profughi più accettabile, ad integrarli nella comunità e nel caso dei bambini nelle scuole, e a fornire loro l’occorrente per vivere come cibo e abbigliamento.

Sin dal 1994 il Nucleo di Bellaria Igea Marina ha prestato servizio e attenzione particolare nei confronti di Alice una ragazza cerebrolesa dalla nascita.  Le volontarie AVULSS la seguono fin dal 1994-95 sia a casa e, per certi periodi anche scuola, portando avanti un progetto educativo e riabilitativo. I volontari che la seguono leggono per lei filastrocche e poesie mentre vengono eseguiti esercizi per facilitare la respirazione e la riabilitazione degli arti. Negli anni Alice ha conosciuto tante persone con le quali si è stabilito un forte legame affettivo che ha certamente contribuito al suo benessere divenendo per le volontarie un forte elemento di unione.

Nel 2005 l’Avulss di Bellaria Igea Marina, in occasione dei suoi 10 anni, diventa Associazione.

avulss-associazione

© 2020 Avulss Bellaria